Renew

  • Autore: Daniela Monaci, Daniela Perego, Claudia Quintieri
  • Data Inizio: 19.01.2023
  • Data Fine: 17.02.2023
  • Dove: Galleria Borghini Arte Contemporanea
  • Indirizzo: Via Belsiana, 92
  • Orari: lunedì - sabato 10-13 / 16-19
  • Ingresso: libero
  • Tel. / Mob.: 06 679 7726
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Descrizione Evento:

     

    I mezzi artistici si moltiplicano attraverso la fotografia, l’installazione e la video arte che trovano il
    comune denominatore nella luce e nella natura. Renew come concetto di evoluzione, di fine e di
    inizio. Un filo conduttore del ciclo inesauribile che permea il tutto e che passa come un filo che
    cuce i diversi linguaggi delle tre artiste. Momenti di sospensione dell’una decadono nel divenire di
    un’altra, come in un gioco si susseguono istanti che si ritrovano alla fine del ciclo.
    Daniela Monaci, artista poliedrica, lavora con fotografia, installazioni, video e ceramica. Nelle
    installazioni ha usato i più diversi materiali, dalla creta alle stoffe, alla polvere di colore, ad
    elementi vegetali, al disegno, alla presenza fisica delle persone, come in un tableau vivant, fino
    ad oggetti trovati per strada. L’artista non si sente legata ad una tecnica, ma al pensiero e alla
    sua visualizzazione e cerca ogni volta il linguaggio più adatto per dare forma alla sua visione,
    capace di accedere all’aspetto poetico e misterioso dell’esistenza, colto spesso dietro gesti e
    situazioni minime, nei luoghi del vivere quotidiano. Le sue figure nascono e percorrono la vita
    immerse nel profondo mistero delle cose, simbolo della precaria, fragile e a volte dolorosa
    incertezza del nostro vivere. Un vivere che è comunque accolto con un sentimento di
    riconoscente meraviglia verso la vita stessa e il suo enigma e con profondo rispetto e amore, che
    si manifestano nella ricerca dell’armonia e della bellezza, elementi imprescindibili nella ricerca
    dell’artista. Lo scatto fotografico è il suo primo gesto verso l’esperienza del mondo, ma è solo il
    punto di partenza per una serie di successivi interventi attraverso cui ridisegna l’invisibile che si
    cela dietro l’evidenza dei fatti. Come ha scritto di lei il poeta Mario Luzi: “Daniela ci mostra cose
    insolite dal nostro solito mondo”.
    Daniela Perego lavora con le immagini della natura e costruisce una installazione site-specific,
    che si lega al ciclo di rinnovamento, in relazione al tema della mostra. La ricerca dell’artista è
    improntata sulla luce e sulla sua capacità d’interazione con i materiali più vari. Presto sono
    nate le prime proiezioni di diapositive, che poi sfoceranno nella fotografia, la video-installazione e
    per tornare nuovamente alla materia. Ha esposto in gallerie private, spazi pubblici e musei, ha
    partecipato a festival e biennali in Italia e all’estero.
    Claudia Quintieri, il suo percorso è incentrato sul tema dell’identità: interiore, spirituale, intima,
    sociale che va ad indagare ciò che c’è sotto la pelle del reale. Ogni video ha uno stile ed una
    tecnica a sé stanti in base al tema o all’ispirazione del momento, ma comunque sempre nel
    rispetto della sua idea di identità. I primi video si incentrano sulla visualizzazione di sogni e di
    ricordi per poi passare a dar vita appunto a riflessioni spesso intime e spirituali o sociali. La
    maggior parte delle opere hanno insite delicatezza ed espressività leggere che portano
    all’astrazione nella fruizione. Il suo sentire parte da suggestioni, emozioni, evoluzioni del
    pensiero, indagine nella spiritualità, che diventano concreti nelle immagini in movimento.
    Accarezza, accompagna verso una discesa dentro sé stessi. L’ineludibile è qualcosa cui non si
    può sfuggire, inevitabile. Il video percorre emozioni mentali e da queste nascono le installazioni
    fotografiche.